Il principale settore che beneficerà dei lavori progettuali è il settore aeronautico; in particolare i primi Stakeholders a cui rivolgere l’attenzione sono:

  • produttori di avionica di bordo;
  • produttori di sistemi di ricezione satellitare;
  • fornitori di servizi di telecomunicazioni satellitari / gestori di satelliti;
  • produttori di apparati ed integratori di sistema per la stazione di terra;
  • fornitori di servizi meteo;
  • ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile)
  • ENAV (Ente Nazionale Assistenza al Volo)
  • ASITEL (società costituita da ASI per lo sviluppo delle telecomunicazioni a banda larga, broadcast e satellitari a scopi istituzionali)
  • Associazioni de Piloti
  • Associazioni degli Aeroclub

Il progetto AIRONE può essere visto come il primo passo per la creazione, insieme a tutti gli Stakeholders di cui sopra, di uno standard Europeo per la fornitura di servizi meteo ai velivoli leggeri e ultraleggeri (quindi al grande segmento del diporto), costituendo un’alternativa utilissima e a basso costo ai sistemi già in essere per l’Aviazione Commerciale, seguendo la stessa direzione di molte iniziative che in questo momento si stanno concretizzando nel settore della “info-mobilità” per sistemi similari nell’ambito della nautica da diporto.